Dopo 6 anni, le strade di Edin Dzeko e quelle della Roma si dividono. L'attaccante bosniaco, diventato da poche ore un nuovo giocatore dell'Inter, ha salutato il club giallorosso con un lungo post Instagram. Queste le sue parole.

"Ciao Roma, dopo 6 anni è arrivato il momento dei saluti. Questi sono giorni in cui provo sentimenti contrastanti, da una parte sono carico per la nuova avventura che mi attende, dall'altra provo un grande nodo alla gola per quello che sto lasciando. So benissimo che un semplice grazie non può bastare a spiegare la mia gratitudine verso i tifosi giallorossi, l'AS Roma e la città eterna. Ho vissuto nella capitale anni straordinari che non dimenticherò mai. In campo e fuori. Le sfide in campionato, i Derby, le notti di Champions, i gol. Sono onorato di aver indossato la fascia di capitano e di aver fatto gioire per 119 volte i tifosi, ma allo stesso tempo mi spiace non aver regalato loro la gioia di un trofeo alzato al cielo. Per sei anni ho indossato questa maglia con orgoglio, lottando nelle vittorie e nelle sconfitte insieme ai miei compagni, ai miei allenatori, a tutti che hanno fatto e fanno parte del Club, insieme ai tifosi che sono parte fondamentale di quella che per me è stata una famiglia. Ringrazio tutte le persone che hanno aiutato me e mia moglie Amra in questa splendida avventura e ringrazio questa città che ha visto nascere e crescere i nostri tre figli. Avrete tutti per sempre un posto speciale nel mio cuore. Grazie Roma".

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Edin Dzeko (@ed_dzeko)

Anche la Roma ha voluto salutare ufficialmente Edin Dzeko. Il club ha dedicato al bosniaco un video social, con il messaggio: "In questi sei anni abbiamo esultato insieme 119 volte. Grazie di tutto, Edin"