La Roma ha donato al Campus Bio-Medico di Roma una Hyundai elettrica brandizzata Roma Cares. La vettura sarà destinata alle cure domiciliari: i pazienti verranno raggiunti nelle proprie abitazioni. La donazione del mezzo è avvenuta presso il Cesa (Centro per la salute dell'anziano) alla presenza di Guido Fienga, Ceo della Roma, di Paolo Sormani, direttore generale del Campus Bio-Medico, Maria Grazia De Marinis, responsabile del centro di cure palliative "Insieme nella cura", e Giuseppe Casale, responsabile clinico.

"Siamo felici di poter mettere a disposizione del Campus una vettura al servizio dei cittadini e di dare così il nostro contributo nel complesso sistema di assistenza ai malati che usufruiscono delle cure palliative - il commento di Fienga -. A tal proposito ringrazio Hyundai per aver affiancato la Roma e Roma Cares in questa iniziativa con una delle sue vetture elettriche di ultima generazione".

Siamo uniti dal desiderio di prenderci cura dei più deboli - le parole di Paolo Sormani -. Grazie al dono da parte di Roma Cares di una autovettura destinata alle cure domiciliari sul territorio di Roma e Lazio il centro di cure palliative "Insieme nella Cura" dell'Università Campus Bio-Medico di Roma fa un ulteriore passo in avanti. L'autovettura rinsalda il rapporto tra l'Ucbm e AS Roma e ci permette di porre il paziente sempre più al centro della nostra azione di cura".