Monchi, il ds della Roma, ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue dichiarazioni:

Credo siamo stati un po' più vicini all'idea di Roma che abbiamo noi. La Roma meritava di più ma purtroppo c'è una giocata che ha cambiato la partita. Non ho mai parlato degli arbitri e non ne parlo stasera perché dal campo è difficile. Però il VAR serve proprio a questo.

Il rigore è stato decisivo?
È 1-1, loro hanno segnato su rigore. Siamo la squadra del calcio italiano che parla di meno degli arbitri. Non parliamo mai, anche con la Spal abbiamo avuto un rigore così così, anche a Napoli c'era stato un episodio così così su Edin ed è stato ammonito.

Come mai oggi è intervenuto?
Sono tante cose che si stanno sommando ma c'è una persona che è la stessa protagonista di Roma-Inter dell'anno scorso (l'arbitro Orsato ndr) che non da il rigore su Perotti. Quello che chiedo è un po' di giustizia. Io chiedo agli arbitri che la Roma non può essere quella che non parla mai. Noi sappiamo parlare ma la strada che chiedo io è quella di usare il VAR. Io posso capire tutto ma quando c'è un grave errore il VAR deve intervenire. Non credo che possiamo dire che questa non sia occasione da VAR. Io credo che l'arbitro è l'ultimo responsabile perché in campo ci sono tante cose e sta meno tranquillo. Non dimentichiamoci che siamo tante persone che lavoriamo per la nostra squadra e per i nostri tifosi.