Tra le 18.43 e le 19.20 circa di ieri, il mondo del calcio è rimasto col fiato sospeso. Incollati davanti alla televisione, gli amanti di questo sport hanno seguito con il cuore in gola i lunghissimi minuti che sono intercorsi tra il momento in cui Christian Eriksen si è accasciato a terra negli ultimi secondi del primo tempo di Danimarca-Finlandia e quello in cui hanno iniziato a girare le prime foto e le prime notizie che testimoniavano come il talento danese fosse cosciente e stesse bene. In quei lunghissimi quaranta minuti, di fronte a quelle immagini così drammatiche, tifosi, giocatori, presidenti e appassionati da tutto il mondo hanno manifestato con ogni mezzo la propria vicinanza a Eriksen.

I compagni dell'Inter

A cominciare naturalmente dai suoi compagni di squadra dell'Inter. «Siamo tutti con te Chris», ha scritto Skriniar su Instagram, «Prego per te amico mio», le parole di Hakimi, «Dai Chris», il messaggio di Lautaro Martinez. «Forza fratello» ha scritto invece Arturo Vidal, mentre Alessandro Bastoni gli ha inviato un augurio: «Più forte che mai». Anche Antonio Conte, il suo ex allenatore, ha mostrato solidarietà sui social: «Forza Chris» e lo stesso club nerazzurro, tramite i propri canali ufficiali, si è stretto intorno al suo campione: «Ogni nostro pensiero è per te!», il messaggio della società, a cui ha fatto eco anche il presidente dell'Inter Steven Zhang: «Forza Chris».

La Roma

Numerosi messaggi sono arrivati anche da casa Roma. Il club giallorosso si è unito alle preghiere in quei tremendi istanti: «Forza Chris». Lo stesso messaggio lo ha inviato il capitano Lorenzo Pellegrini. Mani giunte in preghiera anche per Roger Ibanez, Amadou Diawara e Marash Kumbulla, mentre Edin Dzeko su Facebook ha scritto: «Ti prego sii forte». Dal ritiro della Turchia ha twittato anche Cengiz Ünder: «Rimettiti presto».

Totti: «I 10 non mollano»

Idolo d'infanzia di Eriksen (che non ha mai nascosto la sua simpatia per la Roma in giovane età), Francesco Totti ha pubblicato un bel messaggio per il centrocampista danese: «I numeri 10 non mollano mai. Forza Christian siamo con te». A proposito di numeri Dieci, anche Alex Del Piero si è unito al coro di solidarietà: «Forza Christian!».

Gli azzurri

La notizia è arrivata anche nel ritiro dell'Italia, mentre la squadra di Mancini era impegnata nell'amichevole contro il Pescara. La Nazionale ha twittato: «Siamo al tuo fianco». Anche il ct si è unito: «I miei pensieri sono con Eriksen. Forza ragazzo, ci vediamo presto in campo».

CR7 e l'Uefa

Vicino al campione sono scesi i campioni. Cristiano Ronaldo su Instagram ha scritto: «Il mondo del calcio si stringe accanto a te. Spero di vederti presto in campo.». Alle preghiere si sono uniti giocatori del calibro di Kane, suo ex compagno al Tottenham («Ti mando tutto il mio affetto, sii forte amico»), Modric, Rashford e David Silva. Anche l'account ufficiale dell'Uefa ha mandato un messaggio al danese: «Ti auguriamo una completa e pronta guarigione». Il presidente Ceferin: «Momenti come questo mettono tutto nella vita in una diversa prospettiva». Forza Christian.