Prosegue la protesta dei tifosi del Manchester United contro la proprietà americana, e in particolare contro Joel Glazer, dopo la decisione del club di aderire alla SuperLega. In migliaia si sono riversati all'esterno di Old Trafford, dopo che giovedì alcuni sostenitori avevano fatto irruzione nel centro sportivo dei Red Devils. Alcuni tifosi hanno dato alle fiamme bandiere degli Stati Uniti. Un clima pesante alla vigilia della sfida di campionato contro il Leeds e a cinque giorni dall'andata della semifinale di Europa League contro la Roma di Fonseca. Inoltre, sembra che sia in programma un'altra protesta la prossima settimana, domenica 2 maggio.