Anatoliy Trubin, portiere dello Shakhtar Donetsk, ha parlato al portale ufficiale del club ucraino in vista del ritorno degli ottavi di finale di Europa League con la Roma:

Qual è l'umore della squadra prima del ritorno contro la Roma? La squadra crede di poter annullare il risultato dell'andata?
"Perché giocare a calcio senza avere fede? Abbiamo fede. Penso che tutti allo Shakhtar, dallo staff ai giocatori, credano nella squadra. Combatteremo fino all'ultimo secondo. Adesso dobbiamo recuperare dalla partita con il Desna, analizzare l'andata a Roma e prepararci per il ritorno".

Avreste potuto terminare la prima partita con un risultato diverso?
"Ovviamente. Abbiamo subìto il primo gol dopo che la palla era uscita. Sì, abbiamo sbagliato e le squadre sanno come sfruttarlo. Possono aspettare per tutta la partita e punirti per un solo errore. Dobbiamo essere attenti e cercare di concretizzare le nostre occasioni, come quelle che abbiamo avuto all'andata".

La Roma può giocare in difesa nella partita di ritorno? Se è così, lo Shakhtar non avrà molto spazio per attaccare?
"Non so come si comporteranno. Ma anche la Roma sarà arrabbiata. Ha perso 0-2 in Serie A e affronterà la partita con serietà. Per quanto riguarda la loro tattica, lo vedremo giovedì".