La Federazione spagnola "ringrazia per l'impegno e il senso di responsabilità" Fernando Hierro, annunciando con un comunicato il divorzio con il commissario tecnico che aveva sostituito Lopetegui a due giorni dall'inizio del Mondiale di Russia 2018. Hierro non è stato capace di portare la Spagna oltre gli ottavi di finale, perdendo ai rigori contro i padroni di casa. 

Questo un estratto del comunicato della Federazione spagnola:

"Dopo molti chilometri di cammino insieme, la Federazione spagnola e Fernando Hierro hanno messo fine al loro rapporto, una volta terminata la partecipazione della Spagna alla Coppa del Mondo in Russia. L'ultimo allenatore spagnolo ha rifiutato di tornare alla sua precedente posizione come direttore sportivo della RFEF per cercare nuovi orizzonti e intraprendere nuove sfide professionali. Dopo due tappe come direttore sportivo della Federazione, la prima tra il 2007 e il 2011 - in concomitanza con il miglior rendimento della Nazionale di calcio, che ha vinto il Campionato Europeo 2008 con Luis Aragonés come allenatore e la Coppa del Mondo 2010 con Vicente del Bosque - e la seconda dal novembre 2017 ad oggi, la RFEF vuole ringraziare Fernando Hierro per il suo impegno e il senso di responsabilità dimostrato nel prendere in carico la nazionale in situazioni straordinarie, così come le prestazioni offerte nell'esercizio di tutte le sue funzioni".