In un mondo del calcio sempre più dipendente da sponsor e guadagni risulta comunque insolita la soluzione trovata dall'Heerenveen. La società calcistica olandese, per massimizzare gli introiti derivanti dalle pubblicità presenti sulle maglie da gioco dei calciatori mom ha trovato altro spazio su cui scrivere i nomi dei giocatori se non sul colletto. Lo scenario ha trovato realizzazione nella gara disputata il 6 dicembre tra "De Superfriezen" e il Psv Eindhoven, match nel quale la squadra di casa è scesa in campo con una maglia sicuramente redditizia, ma in cui i nomi dei calciatori sono nettamente in secondo piano.