Tempi duri per i tifosi del Milan che oltre allo spettro dell'Uefa devono convivere anche con quello dei conti. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, infatti, dopo l'ultimo Cda rossnero è stata inviata una lettera a Yonghong Li  per chiedere il versamento dei 32 milioni di euro necessari per l'aumento di capitale entro le 17 di oggi. Soldi necessari per iscriversi al prossimo campionato di Serie A senza correre alcun tipo di rischio. Secondo il quotidiano, qualora il proprietario cinese non dovesse ottemperare a questa richiesta, Fassone scriverebbe una lettera per chiedere l'intervento del fondo Elliott, che farebbe valere il suo diritto di surroga, versando i milioni che mancano. In questo caso, Yonghong Li avrebbe dieci giorni lavorativi di tempo per rimborsare il fondo.