Stephanie Frappart è un arbitro di calcio francese di 36 anni, inserito nella lista degli arbitri internazionali della FIFA dal 2009, e vincitore nel 2019 del Globe Soccer Award in qualità di miglior arbitro dell'anno.

All'età di 30 anni, nel 2014, è arrivato il primo record: Stephanie Frappart è stata la prima donna ad arbitrare una partita di calcio maschile della Ligue 2, seconda serie francese. Svolta decisamente importante, ma che non ha colmato la fame di obiettivi dell'ufficiale di gara, culminata nel 2019, dopo cinque anni di gavetta, nella gara Amiens-Strasburgo. Il match sembra essere stato piuttosto noioso considerati i soli due tiri in porta effettuati in novanta minuti ma ha rappresentato un check-point storico: Frappart è diventata il primo fischietto donna ad arbitrare in Ligue 1, massima serie francese. Dal 2014 al 2019 l'arbitro ha comunque continuato, nonostante l'impegno nella prima serie francese, la sua attività nel calcio femminile, partecipando a varie competizioni internazionali di rilievo: Mondiale 2015, Olimpiadi del 2016 ed Europei del 2017 e conquistando nel 2018 il fischietto della finale del Mondiale femminile Under-20 tra Spagna e Giappone. Nel corso dei Mondiali Femminili del 2019 Frappart si toglie anche un altro sfizio ottenendo un ulteriore riconoscimento: viene selezionata per arbitrare la finale di Coppa del Mondo Femminile FIFA tra Stati Uniti e Olanda.

Il 14 agosto 2019 diviene la prima donna ufficiale della storia a presiedere una finale della Supercoppa UEFA di calcio maschile, quella tra Liverpool e Chelsea (vinta dai Reds ai calci di rigore) tenutasi alla Vodafone Arena di Istanbul, nella quale ha mostrato un carattere e una freddezza fuori dal comune. Un altro step verso l'affermazione mondiale è stato compiuto lo scorso 22 ottobre quando Frappart è stata designata per l'arbitraggio della gara di Europa League tra Leicester e Zorya. Il passaggio seguente non poteva che essere la promozione nella massima competizione europea per club: domani sera, 2 dicembre 2020, Stephanie Frappart scriverà così un altro pezzettino di storia, divenendo la prima donna ad arbitrare una partita dell'UEFA Champions League.