Il campionato di Serie B della stagione 2021-22 vedrà la partecipazione di 21 squadre. L'aumento di una contendente al titolo è stato deciso nel corso dell'odierna Assemblea di Lega, con la proposta che ha ricevuto 18 voti favorevoli su 19 totali, con l'opposizione della sola Salernitana. La decisione è stata presa con l'obiettivo di rimuovere il disallineamento rappresentato dall'attuale format, che obbliga a quattro retrocessioni e tre promozioni e che è stato ritenuto non in grado di garantire stabilità al sistema. Alla luce del cambiamento deliberato saranno tre le promozioni in A (due dirette e una mediante playoff) e tre retrocessioni in Lega Pro (due dirette e la terza con la disputa dei playout) nel campionato in corso. È stata approvata all'unanimità anche la proposta della creazione di una media company destinata alla gestione della vendita e per la commercializzazione dei diritti tv della Serie BKT. Il progetto per l'inserimento della Var partirà solo dai prossimi playoff e playout.