Continua l'indagine sui tamponi della Lazio. Oggi la procura di Avellino ha disposto il sequestro della documentazione relativa a oltre mille tamponi effettuati dai giocatori biancocelesti e dal resto del gruppo squadra presso il laboratorio della Futura Diagnostica da maggio a oggi. 

Come riporta la Gazzetta dello Sport, l'azione della procura si aggiunge al sequestro dei documenti relativi ai 95 controlli dei tamponi del 6 novembre in seguito alla contraddittorietà di alcuni risultati, positivi per il Campus Biomedico di Roma e negativi per il laboratorio di Avellino.