Paolo Nicolato, CT dell'Italia Under 21, ha rilasciato alcune dichiarazioni al programma "Dribbling", in onda su Rai Due: "Abbiamo un duplice obiettivo: dare il maggior numero di giocatori a Mancini per la Nazionale maggiore e quello di qualificarci all'Europeo 2021", spiega Nicolato. "Dobbiamo cercare di trovare un numero maggiore di calciatori che militano in Serie A - dice il CT degli Azzurrini -, per ora attingiamo molto dalla Serie B. Ci sono anche giocatori in evidenza come Zaniolo, Bastoni, Kean e Tonali, che stanno giocando con continuità e mostrando grandissime qualità".

Nicolato si è soffermato anche sul numero 22 giallorosso e sulle dichiarazioni di Fonseca nel post gara di Roma-Verona: "A ragionare su un episodio si fa molta fatica. Nicolò è un grande talento che viene da periodo difficile, sta cercando di ritrovarsi. Ci vuole tempo. Secondo me Fonseca, con quelle dichiarazioni, ha voluto lanciare un messaggio al ragazzo". Chiusura sull'Atalanta di Gasperini: "Classico esempio della perfetta sinergia tra un allenatore, la sua filosofia e uno scouting e una dirigenza che lo asseconda in tutto e per tutto. Sono giocatori abituati e cercati per fare quel tipo di gioco - ha sottolineato Nicolato -. Attuano un calcio, dal punto di vista tattico, molto evoluto e più europeo di quello che siamo abituati a vedere. Stanno facendo un grande campionato, a stupire è la continuità".