Il Liverpool arriva dalla rimonta subita contro il West Bromwich, ultima in classifica nella Premier League inglese, ma che è riuscita a recuperare due gol ai Reds. Per van Dijk, intevistato dal The Guardian, contro la Roma sarà una partita diversa:

Il 2-2 col WBA?
"Abbiamo bisogno di fare meglio. Dobbiamo dirci in faccia la verità, non possiamo essere felici e contenti se vogliamo raggiungere traguardi importanti come squadra e società. Il pareggio non è abbastanza, ma niente panico. Abbiamo concesso due gol da calcio da fermo perché non abbiamo fatto quello che facciamo solitamente. Sono deluso, ma non preoccupato".

La sfida contro la Roma?
"Sarà difficile, abbiamo bisogno di essere pronti a tutto, contro la Roma sarà dura, ma dobbiamo godercela perché non molte squadre e giocatori arrivano a questo punto e hanno l'occasione di arrivare in finale. Ci prepareremo al massimo e vedremo cosa succede. Non ho mai giocato contro Dzeko, ma tutti hanno visto la rimonta col Barcellona. Sono una grande squadra e dovremo essere pronti. Non ho paura di nessuno. Abbiamo uno stile di gioco diverso dalla Roma. Sarà una partita diversa da quella col West Brom, il sistema di gioco usato oggi non sarà lo stesso".