Il virologo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell'Istituto Galeazzi e docente all'Università di Milano, ha parlato ai microfoni di Radio Punto Nuovo della ripresa della Serie A:

"Il calcio può ripartire a porte chiuse, stiamo procedendo gradualmente. Il comportarsi delle persone può essere pericoloso, allo stadio non c'è gente che ascolta musica classica in religioso silenzio. Però è possibile - aggiunge il virologo - che da metà luglio ci possa essere una piccola fetta di tifosi negli stadi. Per ridurre quanto più possibile la circolazione del virus è giusto agire con cautela".