Da bambino a centenario, attraverso un record. 100 gol con la maglia dei "Colchoneros" dell'Atletico Madrid. Dopo Luis Aragonès, Adrian Escudero, Paco Campos, Josè Garate, anche Fernando Torres entra nella leggenda del club di Madrid e lo fa nel "Dia del Niño", la festa del bambino, che in Spagna si celebra il 15 aprile. Oggi la squadra di Diego Simeone ha battuto in casa, al Wanda Metropolitano, il Levante con un netto 3-0. La terza rete è stata del "Niño", che è così entrato nella storia del club con un record importante e indelebile.

Torres ha esordito a soli 18 anni in Liga e a 19 era già capitano dell'Atletico. Nel 2007 lasciò il club per tentare l'avventura in Premier League col Liverpool, dove è rimasto fino al 2011. Dopo 3 anni al Chelsea, dal 2011 al 2014 e una breve parentesi in Italia, al Milan nel 2014-2015, l'attaccante è tornato a Madrid nella stagione 2015-2016