Il calcio può attendere. Si può sintetizzare così il pensiero di Sandra Zampa, sottosegretaria alla Salute, intervenuta a RaiNews24: "Vedo molto difficile la riapertura per il calcio e non vedo questo dibattito come prioritario: penso si possa rinunciare per un altro mese".

Per molto più tempo invece dovremo rinunciare a seguire le partite dal vivo: "Gli stadi pieni li vedremo solo quando saremo in piena sicurezza e cioè quando ci sarà un vaccino - aggiunge la sottosegretaria - Penso che anche per le partite a porte chiuse, se si aspetta un altro mese non succeda nulla di catastrofico. Tuttavia se le società saranno in grado di farlo, si valuteranno le proposte".