"Non è comodo fare figli in quarantena": lo dice Faustino Asprilla, ex attaccante del Parma e ora titolare della "Condones Tino", la sua azienda di preservativi. Il colombiano, celebre per i suoi guizzi di qualità in campo e le tante vicende quanto meno curiose fuori, ha avviato da qualche anno l'attività e in occasione della quarantena per il coronavirus ha lanciato una promozione speciale:

"Mi sono rimasti molti preservativi in casa e voglio che la gente mi aiuti a consumarli...perché è molto difficile per me utilizzarli tutti. Ho solo 3.580.000 preservativi in inventario fino a quando non riusciamo a riaprire la fabbrica, e per aiutare la popolazione ho intenzione di dare un preservativo in regalo per l'acquisto di una scatola da tre".