AGGIORNAMENTO ORE 19 - La BBC ha da poco comunicato che Yaya Touré ha comunicato alla federazione ivoriana che non prenderà parte alle amichevoli della Costa d'Avorio per motivi familiari.

Dove è finito Yaya Touré? Se lo stanno chiedendo in molti in questa ore in Costa d'Avorio. Il paese è infatti in apprensione in merito alle mancate notizie sul 34enne centrocampista del Manchester City. Convocato per le amichevoli in programma il 24 marzo con il Togo e il 27 contro la Moldavia, Yaya Touré non si è presentato al raduno della sua nazionale. «Tutti i calciatori che militano in Europa sono al momento presenti a Beauvais. Tutti, tranne Yaya Touré - il comunicato della Federcalcio ivoriana - Lo staff della nazionale non ha notizie del capitano degli Elefanti vincitori della Coppa d'Africa nel 2015». Dopo aver dato l'annuncio del ritiro in seguito alla vittoria del titolo continentale, Touré era tornato sui suoi passi su pressione del ct Ibrahim Kamara.

Il momento della Costa d'Avorio non è certamente positivo, considerando la clamorosa mancata qualificazione per i Mondiali di Russia 2018 e l'esonero del ct Marc Wilmots dello scorso novembre. La delusione per l'eliminazione per mano del Marocco e un ricambio generazionale che fatica a dare i suoi frutti, aveva così portato il nuovo commissario tecnico Kamara a chiedere l'aiuto della stella ed ex capitano Yaya Touré. Il centrocampista del City, dopo un iniziale periodo di riflessione, aveva così risposto positivamente all'appello non solo del nuovo allenatore ma di tutto un paese. Quella Costa d'Avorio che adesso è in apprensione e si augura presto di poter avere notizie in merito all'assenza dal ritiro del centrocampista che, il prossimo maggio, spegnerà 35 candeline.