È ancora aperta la partita per l'assegnazione dei diritti tv in Italia della Champions League relativi al triennio 2021-2024. Sky farà sicuramente un'offerta per aggiudicarsi il pacchetto ma non è disposta a fare follie per ottenerlo. Ha già dimostrato di non considerare la massima competizione europea per club un asset decisivo, come accaduto in passato quando fu Mediaset ad assicurarsi l'esclusiva. 

Come riporta Italia Oggi, nel discorso potrebbe inserirsi Dazn che trasmette la Champions League già in Germania e forte dell'accordo con Sky che ha già alcuni canali Dazn nel suo bouquet a pagamento. Anche Amazon, sempre più interessata ad espandersi nel settore, potrebbe farsi avanti.

Ma l'Uefa, secondo quanto riportato da ItaliaOggi, starebbe provando a coinvolgere nell'asta anche Disney, che dal prossimo 24 marzo debutta con la sua offerta Disney+ in Italia e in altri paesi europei.