Finalmente Patrik Schick. A distanza di più di un mese e mezzo dalla prima e unica apparizione con la maglia del Lipsia, l'attaccante ceco ha collezionato ieri la sua seconda presenza stagionale con il club tedesco. Infortunatosi due volte in ritiro con la nazionale, il 23enne mancino non scendeva in campo dallo scorso 5 ottobre, quando ha disputato 27 minuti nell'1-1 contro il Bayer Leverkusen. Ieri, sul risultato di 3-1 contro il Colonia, Schick è stato il primo cambio effettuato da Julian Nagelsmann, che lo ha mandato in campo al 31' del secondo tempo al posto di Nkunku, quattro minuti prima del gol del definitivo 4-1 realizzato da Forsberg. "C'è ancora molta strada da fare, ma l'ho visto molto bene in allenamento", aveva detto Nagelsmann alla vigilia della gara commentando la convocazione della punta di proprietà della Roma. Grazie al successo di ieri, il Lipsia ha consolidato il suo secondo posto, riducendo ad un solo punto lo svantaggio dal Borussia M'Gladbach, sconfitto ieri.