La notizia è di meno di un'ora fa, il Tottenham Hotspurs ha esonerato Mauricio Pochettino. A comunicarlo è proprio il club tramite un comunicato stampa ufficiale. Il tecnico argentino, che era approdato sulla panchina del club del Nord di Londra nel 2014, non ha convinto dirigenza e tifosi in questo inizio di Premier League, dove occupa la quattordicesima posizione. L'ultima goccia ad aver fatto traboccare il vaso è stato il pareggio di sabato contro la neo promossa Sheffield United, che ha fatto storcere il naso al presidente del club che ha scelto questa pausa per le nazionali per decidere il futuro di Pochettino. Non è bastata la finale di Champions raggiunta l'anno scorso, poi persa contro il Liverpool, per fa cambiare idea a Daniel Levy, numero uno del Tottenham, che ha deciso per il cambiamento non senza difficoltà.