Durante la terza edizione di 'Atletica insieme' in corso oggi a Roma, il velocista italiano Filippo Tortu ha rilasciato alcune dichiarazioni all'Ansa, rivelando di essere in cerca dei biglietti per vedere la prossima sfida che mette di fronte il Boca Juniors e il River Plate: " Il mio sogno da quando sono bambino è sempre stato quello di andare a vedere Boca-River. Sto cercando di trovare i biglietti per la partita del 22 ottobre. Sono sempre stato tifoso del River ma adesso che è arrivato De Rossi al Boca si pareggia e quindi quando c'è un italiano si tifa l'italiano. Quindi tifo per Daniele". 

A proposito dell'ex giallorosso, Tortu ha espresso il suo appoggio per la scelta di DDR di andare a giocare in Argentina: "Mi piacerebbe tantissimo incontrarlo, anche perché secondo me ha fatto una scelta che avrei condiviso anche io se fossi stato calciatore. Ha fatto qualcosa di bellissimo, è andato a vivere un'esperienza di calcio forse ancora più bella che restare qui in Italia. In Argentina il calcio è proprio religione".