In Iran le donne sono state finalmente ammesse negli stadi. Sebbene per loro sia stato allestito solo un settore esclusivo è già un passo avanti rispetto al passato, dove a causa delle leggi rigide non potevano seguire le gare dal vivo. La svolta è avvenuta a Teheran, più specificatamente all'Azadi Stadium, dove Iran e Cambogia si stanno sfidando per le qualificazioni al Mondiale 2022. Qualche settimana dopo la storia che ha scioccato il Mondo di Blue girl, alias Sahar Khodayari, che si è data fuoco per sfuggire alla condanna per oltraggio al pudore dopo che i suoi travestimenti per entrare allo stadio erano stati scoperti è arrivato il provvedimento, importantissimo per tutte le tifose iraniane. 

In passato, a favore dell'accesso delle donne negli stadi in Iran, si era espresso anche il presidente della Fifa Gianni Infantino, che per l'occasione aveva rilasciato un comunicato ufficiale dove ribadiva la posizione della federazione a favore dell'ingresso delle donne negli stadi iraniani.