A margine della partita di calcio a 8 disputata con la squadra di Totti alla Longarina, Max Tonetto ha rilasciato alcune dichiarazioni sull'evento e sulla situazione attuale della Roma. Ecco le sue dichiarazioni.

"Continuo a correre, l'ho sempre fatto e continuo a farlo, la differenza è che gli avversari ora possono essere miei figli".

Totti

"Ha una passione che non fiinisce mai, noi abbiamo giocato a calcio perché abbiamo una passione dentro, proprio come questi ragazzi".

Pellegrini

"L'infortunio di Pellegrini è una brutta notizia, avevo letto di una fascite plantare poi oggi è uscita questa brutta notizia. Peccato, era uno dei giocatori più infortma, aveva trovato questa splendida posizione e i sincronismi coi compagni, ma la squadra è competitiva anche nei giocatori che possono fare il suo ruolo, come Zaniolo, sono fiducioso, penso si possa fare bene lo stesso".

Verso l'Europa League

"In Europa League la Roma è partita col verso giusto, in Italia gli scorsi anni l'abbiamo snobbata nel modo sbagliato, quando invece vediamo che lo scorso anno in finale sono arrivate due inglesi così come in Champions League. Non è facile giocare ogni tre giorni, cercare di manterne la stessa identità, perché il mister dorà fare dei cambi, non sarà così facile mantenere la stessa identità, ma la strada è quella giusta".