Esordio vincente per Francesco Totti nella Lega Calcio a 8. La leggenda giallorossa ha debuttato oggi col suo Totti Sporting Club battendo 4-2 l'Atletico Winspeare F8 nell'incontro disputato sul campo di casa, quello della Longarina.

Nessun gol per il Dieci, che però si è reso protagonista della gara con un assist vincente per il secondo gol dei suoi e con una punizione da distanza siderale che ha impegnato il portiere avversario, sulla cui respinta si è concretizzato il quarto gol per il Totti Sporting Club.

Un Pensiero per Pellegrini

Prima della partita Totti ha rilasciato alcune dichiarazioni ai cronisti presenti. Tra queste, ha rivolto anche un pensiero a Lorenzo Pellegrini, che domani si sottoporrà all'intervento di osteosintesi per la frattura al quinto metatarso riportata nella gara contro il Lecce. "Domani lo chiamerò e gli parlerò privatamente", ha detto Totti. Queste le dichiarazioni integrali.

"Un commento all'iniziativa? Mi hanno chiamato, gli mancava uno e mi hanno convocato (ride, ndr). Se ce la faccio? Mica devo correre io, deve correre il pallone, ha corso per trent'anni il pallone. Emozione? Piacevole perché gioco con un gruppo di amici, è un ritrovo settimanale, speriamo di fare bella figura. È anche per una buona causa. Se le giocherò tutte? Si, se non sto male e mi convoca il mister sí. Domani chiamerò Pellegrini, gli manderò un saluto personale".

Francesco Totti inizia la sua avventura nella Lega Calcio a 8 con il Totti Sporting Club. Prima della partita la leggenda giallorossa ha rilasciato delle dichiarazioni ai cronisti presenti, parlando della nuova esperienza e anche di Lorenzo Pellegrini, dopo il suo infortunio. L'evento è organizzato in collaborazione con il Bambin Gesù. Ecco le parole del 10 poco prima di scendere in campo.

"Come mai sono qui? Mi hanno chiamato, gli mancava uno e mi hanno convocato (ride, ndr). Se ce la faccio? Mica devo correre io, deve correre il pallone, ha corso per trent'anni il pallone. Emozione? Piacevole perché gioco con un gruppo di amici, è un ritrovo settimanale, speriamo di fare bella figura. È anche per una buona causa. Se le giocherò tutte? Si, se non sto male e mi convoca il mister sí. Domani chiamerò Pellegrini, gli manderò un saluto personale".

di: La Redazione