Il tweet

Il Verona nega i cori a Kessiè, il Pescara: "Il razzismo va condannato sempre"

L'account ufficiale della squadra gialloblù ha smentito la natura razzista dei fischi del Bentegodi, il club abruzzese ha risposto con "No to racism"

La Redazione
16 Settembre 2019 - 12:01

Botta e risposta social tra Verona e Pescara sul tema razzismo. Durante la partita di ieri tra gialloblù e Milan il Bentegodi ha rivolto fischi e cori ai rossoneri Donnarumma e Kessiè. Alle accuse di razzismo verso i propri sostenitori, l'account ufficiale Twitter del Verona ha giustificato l'atteggiamento dei tifosi definendo il loro atteggiamento: "Fischi inevitabili per decisioni arbitrali che lasciano ancora oggi molto perplessi. Non scadiamo in luoghi comuni ed etichette ormai scucite. Rispetto per Verona e i veronesi".

Al club veneto ha risposto l'account ufficiale del Pescara, che si è schierato al fianco di Kessiè: "Il razzismo va condannato. Sempre e comunque".

© RIPRODUZIONE RISERVATA