Il 2017 di calciomercato si è chiuso con il botto. Caratterizzato dalle cifre folli spese in estate da PsgBarcellona Manchester City, l'anno che sta per volgere al termine passerà agli annali anche per il trasferimento al Liverpool di Virgil van Dijk, diventato il difensore più caro della storia del calcio visti gli 84,4 milioni di euro pattuiti con il Southampton. Una cifra record che vale al 26enne olandese il quinto posto nella classifica dei trasferimenti più cari dell'anno. Sul gradino più alto del podio c'è, ovviamente, Neymar, pagato 222 milioni dal Psg, seguito dal suo compagno di squadra Kylian Mbappé, che costerà ben 180 milioni al club francese dopo il riscatto. Sono 'solamente' 105 i milioni spesi dal Barcellona per Ousmane Dembelé, ai quali però si aggiungeranno 40 milioni di bonus. Appena una posizione sopra van Dijk, troviamo un altro calciatore della Premier: Romelu Lukaku, accasatosi al Manchester United per 84 milioni. A seguire, c'è un dominio del campionato inglese con Alvaro Morata (63 mln), Benjamin Mendy (57 mln), Alexandre Lacazette (53 mln), Kyle Walker e Bernardo Silva (50 mln), Sigurdsson (49,5 mln) e Nemanja Matic (44,5 mln).

Il primo trasferimento che riguarda la Serie A è quello di Leonardo Bonucci, passato al Milan per 42 milioni di euro. Stessa cifra è stata sborsata per Momo Salah, con l'aggiunta però di ulteriori 8 milioni di bonus a favore della Roma che, dal canto suo, ha chiuso l'operazione Patrik Schick con la Sampdoria sempre sulla base di 42 milioni tra prestito e riscatto. Costerà 4 milioni in più Douglas Costa alla Juve (6 per il prestito e 40 per il riscatto). Rimanendo in ambito italiano, i 40 milioni di euro versati per Federico Bernardeschi  rientrano nella Top 20 generale, al contrario dei 38 milioni spesi per André Silva, sin qui meteora in Serie A.