Cadono le accuse di stupro nei confronti di Cristiano Ronaldo. Il procuratore della contea di Clark ha annunciato che il calciatore portoghese non sarà perseguito: "Sulla base di una revisione delle informazioni presentate in questo momento - si legge nella nota - le accuse di violenza sessuale non possono essere dimostrate oltre ogni ragionevole dubbio".

L'episodio incriminato risale al 2009: la modella Kathryn Mayorga accusa Cristiano Ronaldo di averla violentata, le parti avrebbero poi trovato un accordo di riservatezza sulla base di 375mila dollari. Successivamente la donna aveva accusato il portoghese e i suoi legali di aver esercitato pressioni per accettare il denaro e insabbiare la vicenda. Per questo nei mesi scorsi aveva presentato una nuova denuncia. La nota di oggi chiude la vicenda.