Paul Scholes è stato multato dalla FA, Football Association, dopo che lo scorso aprile era stato accusato di aver scommesso su alcune partite di calcio quando non poteva farlo. L'ex giocatore del Manchester United dovrà pagare una multa di ottomila sterline per aver scommesso su 140 partite tra il 2015 e il 2019, periodo in cui era co-proprietario del Salford. Tra le partite che hanno portato alla condanna dell'ex centrocampista ce ne sarebbero alcune dei Red Devils, che in quel periodo avevano Ryan Giggs come allenatore, anche se è stato appurato come i due non abbiano influenzato in alcun modo nessun risultato dei match sui quali sono state rilevate le scommesse.

Scholes ha rilasciato una dichiarazione alla BBC dopo aver appreso la notizia della sua condanna: "Voglio scusarmi e dire che ho capito quello che ho fatto. Accetto completamente la multa impostami dalla FA. È stato un errore commesso senza alcun fine, non volevo in alcun modo mancare di rispetto alle regole. Mi sarei dovuto informare prima riguardo a ciò che potessi o non potessi fare".