Luca Pellegrini, terzino di proprietà della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport a poche ore dall'impegno con l'Italia nella sfida contro il Mali, valida per i quarti di finale della Coppa del Mondo Under 20. Di seguito le sue parole.

Come state vivendo l'attesa della partita?
"La sensazione è particolare, non capita tutti i giorni di giocare un quarto di finale di un Mondiale, tanti di noi non sanno neanche se e quando ricapiterà. Le emozioni sono forti".

Qual'e il fattore da tener presente nell'affrontare il Mali?
"Loro sono una squadra molto fisica, dobbiamo stare attenti a quello, hanno corsa e gamba".

Stai giocando da mezz'ala, come ti trovi in questo ruolo, pensi di poterlo ricoprire anche in futuro?
"Per il futuro non lo so, mi sto trovando bene comunque. Ringrazio il mister che mi ha spiegato il ruolo. Sono felice per quello che stiamo facendo".

Siete un gruppo molto unito.
"Si, il gruppo è fantastico, con tanti ci conosciamo da parecchio tempo. Fortunatamente siamo uniti ed è anche questa la nostra forza".

Avete la possibilità di vincere il Mondiale. 
"Le squadre che sono arrivate sin qui sono forti. Potrebbe essere una possibilità su carta. Ogni squadra che affronteremo da qui alla fine sarà molto competitiva. Per il momento speriamo di fare una buona gara contro il Mali e passare il turno".

Aneddoti nello spogliatoio?
"Sinceramente no, a prescindere da tutto abbiamo sempre portato avanti la filosofia di dare il massimo. Per adesso c'è bastato, vedremo se oggi sarà sufficiente o se sarà necessario dare qualcosa in più".