Il nuovo proprietario della Fiorentina, Rocco Commisso, tifa Juventus. L'italo-americano, infatti, non ha mai fatto nulla per nascondere la sua fede per i rivali bianconeri. L'imprenditore di origini calabresi, proprietario dei New York Cosmos, ha ribadito la sua passione per la Vecchia Signora al Corriere Fiorentino qualche giorno fa. "Se sono juventino? Lo sono stato e lo sono ancora".  Come ha spiegato lo stesso Commisso alla Gazzetta Dello Sport in un'intervista del 2017, l'italoamericano è un tifoso della Juve perché: "A fine Anni 50 vinceva tanto e il giornale che leggevo dal barbiere ne aveva le pagine piene".

Sempre al quotidiano rosa ha detto: "Se nel 2010 non mi sono unito a Di Benedetto per entrare nella Roma è anche per la mia lealtà alla Juve.[...] Ho ricevuto offerte dall'Italia, e non solo, per acquisire un team, ma il sogno è un investimento significativo nella Juve". 

Un cuore tutto bianconero quello di Commisso che in precedenza aveva cercato di comprare prima il club torinese e poi il Milan da Yonghong Li. Un progetto di investimento nel calcio italiano programmato da anni e che ora lo ha portato ad acquistare la Fiorentina dai fratelli Della Valle. Sono circa 170 i milioni pagati dall'italoamericano ai proprietari del marchio Tod's, che chiudono la loro avventura alla guida della Viola durata 17 anni, dopo aver risollevato il club dal fallimento del 2002.