Il presidente dello Shakhtar Donetsk, Rinat Akhmetov, è stato intervistato dal programma "Velykyi Futbol", in cui si è parlato anche del futuro del tecnico degli ucraini, Paulo Fonseca. Queste le sue parole:

Hai parlato con Fonseca in merito al suo futuro?
"Paulo è un allenatore giovane, ambizioso e altamente qualificato. Se i migliori club in Europa e nel mondo si interessano a lui significa che ha buone idee, e questo è un bene sia per Paulo che per il nostro club".

Se un grande club europeo si interessasse a Fonseca, sarebbe pronto a lasciarlo andare?
"Sì, naturalmente. Questa è la nostra buona reputazione. In precedenza, se un giocatore veniva da me, non lo vendevo a nessuno, non lo regalavo. E quando ho iniziato a lasciare andare i giocatori, abbiamo vinto molto di più. Questa esperienza è stata molto utile. Lo stesso vale per lo staff tecnico. Inoltre, c'è un accordo morale nel caso qualcuno si interessi. Qualcuno è interessato di sicuro a Paulo. È un bravo specialista e una persona decente. È venuto qui, in un altro paese, ha vinto tre campionati e tre coppe, più una Supercoppa. Questo merita un enorme applauso".