Ora è ufficiale: sarà lo 'Stadio Olimpico' a fare da cornice alla partita inaugurale di Euro 2020, la prima rassegna itinerante. Ecco il comunicato ufficiale dell'UEFA:

"Il Comitato Esecutivo UEFA si è riunito oggi a Nyon e ha adottato una serie di decisioni relative a UEFA EURO 2020.

Lo Stadio Olimpico di Roma è stato designato per ospitare la partita inaugurale.
Poiché il progetto Eurostadium non è riuscito a soddisfare le condizioni imposte dal Comitato Esecutivo UEFA durante il meeting del 20 settembre 2017, le quattro partite inizialmente in programma a Bruxelles (tre della fase a gironi e un ottavo di finale) verranno disputate allo stadio di Wembley, come stabilito per votazione dal comitato. L'impianto londinese, già designato per ospitare le semifinali e la finale del torneo, ospiterà pertanto un totale di sette partite.
Le coppie di città ospitanti sono state decise con un sorteggio (da sei liste di coppie stabilite in base al prestigio sportivo e a criteri geografici) e saranno le seguenti:
Gruppo A: Roma e Baku
Gruppo B: San Pietroburgo e Copenhagen
Gruppo C: Amsterdam e Bucarest
Gruppo D: Londra e Glasgow
Gruppo E: Bilbao e Dublino
Gruppo F: Monaco e Budapest

Ogni nazione ospitante qualificata giocherà almeno due partite in casa.
Il calendario completo, comprese le partite a eliminazione diretta, è da confermare.