Vincent Kompany, capitano e difensore del Manchester City, tramite la sua pagina Facebook ha ufficializzato l'addio al club inglese. La destinazione sarà il Belgio, più precisamente Anderlecht dove diventerà giocatore-allenatore. Come si legge dalla lettera aperta ai tifosi degli Sky Blues, la squadra belga, è stata il primo club con cui il gigante ha dato i primi calci e con cui è diventato professionista.

Una scelta di cuore, quindi, ma anche ragionata. La società ha dato piena fiducia al numero 4, che potrà decidere ogni aspetto della squadra, dallo staff fino al budget. Porterà con sé un po' di Manchester. Gli ultimi tre anni con Guardiola sono stati preziosissimi per Vincent che cercherà di riproporre nel campionato belga ciò che ha imparato dall'allenatore spagnolo. Dopo 11 anni, si dividono le strade fra Kompany e i Citizens con cui è sceso in campo 360 volte, segnando 20 gol.