Nel corso di un'intervista a La Repubblica, Roberto Mancini ha parlato anche di Nicolò Zaniolo: "Ora c'è meno concorrenza: prima, ogni squadra aveva 5-6 italiani fortissimi. Kean, Zaniolo, Tonali e Scamacca li ho visti all'Europeo U19, il talento lo riconosci subito. Zaniolo è un interno di sinistra mancino, in Italia non ce ne sono tanti, lui e Mandragora. Ha dribbling e corsa, ha sfruttato l'occasione che gli ha dato Di Francesco. In macchina alla radio ho sentito che giocava titolare contro il Real. Ho detto: speriamo bene, sennò mi massacrano",