Maruzio Sarri risponde alle dichiarazioni al veleno di Gary Cahill. Il difensore del Chelsea, infatti, si era scagliato così contro l'allenatore prima della gara contro il Watford in un'intervista al Telegraph: "Ci rende la vita difficile, è stato ingiusto con me e con altri giocatori che hanno vinto il titolo. Per me è difficile portare rispetto a qualcuno che non è capace di fare altrettanto". 

Il tecnico italiano, però, ha risposto a modo suo inserendo il difensore nei minuti finali della sfida che ha aritmeticamente assegnato il terzo posto in Premier League ai Blues e regalandogli la standing ovation del suo pubblico all'ultima uscita ufficiale col club a Stamford Bridge

"Durante la stagione è stato molto professionale, ha giocato solo cinque volte, ma Cahill era importante nel campo di allenamento e nello spogliatoio. Oggi è stata la sua ultima partita qui ed è stato importante vederlo in campo" così Sarri nel post partita.