Il Porto vede sfuggire il titolo della Coppa di Lega ai calci di rigore. La finale contro lo Sporting si è giocata a Braga e i prossimi avversari della Roma in Champions League erano passati in vantaggio con Andrade. A pochi secondi dallo scadere dei tempi regolamentari però, lo Sporting ha pareggiato grazie alla rete di Bas Dost. Come previsto dal regolamento si è ricorsi direttamente alla lotteria dei calci di rigore: la squadra di Conceição ha sbagliato tre tiri dal dischetto con Eder Militao, Hernani e Felipe, consegnando la coppa a Nani e compagni.