Dazn, secondo quanto riportato da Il Sole 24 ore, sta per mettere fine alla possibilità di concedere a due utenze collegate allo stesso abbonamento di accedere ai contenuti contemporaneamente da due device a distanza. Se ci si trova nella stessa casa o ufficio, invece, si potrà continuare a fare. Sono in partenza le comunicazioni agli abbonati, i quali devono essere informati, che avranno la possibilità di esercitare il diritto di recesso entro 30 giorni. La novità entrerà in vigore a partire da metà dicembre. La mossa viene considerata anche nell'interesse della Lega Serie A e dei presidente dei club, perché in questo modo si colpisce l'utilizzo fraudolento degli accessi a Dazn. La piattaforma streaming avrebbe riscontrato un 20% di media di utilizzi fraudolenti della "doppia utenza contemporanea".