Tornato in nazionale dopo diverso tempo, Radja Nainggolan è stato uno dei protagonisti più attesi nel ritiro belga. Il centrocampista della Roma ha parlato alla stampa belga, ecco le dichiarazioni più interessanti:

"Sono molto felice per il mio ritorno, inizialmente non ci credevo. Ho sofferto per le due esclusioni, anche se non l'ho fatto vedere. La prima volta sono stato escluso per un ritardo e ho chiesto scusa, la seconda per scelta tecnica. Mi chiedo ancora quale sia stato il problema, con Martinez non ne abbiamo mai parlato, spero di riuscire a farlo in questi giorni. Vorrei essere al Mondiale, da titolare o da riserva. Ho sentito l'appoggio di tifosi e compagni, ma non credo che sia stato chiamato per quello. Le convocazioni vanno meritate e penso di aver fatto bene in queste settimane con la Roma. Io numero 10? Ho giocato buone partite da mediano e non mi vedo in concorrenza con de Bruyne o Hazard come ha detto il mister. Credo che in un 3-4-3 il mio ruolo sia nei due mediani. La mia posizione comunque è indifferente, darò sempre il massimo ovunque giochi".