Nella rosa della Triestina è presente un certo Vincenzo Sarno. Classe 1988, nato a Napoli, era stato acquistato all'età di undici anni dal Torino per 100 milioni di lire nel 1999. Tra gli addetti ai lavori si parla molto di lui. Viene anche ospitato sulla Rai, a Porta a Porta, dove c'è ospite Gabriel Omar Batistuta: Sarno viene invitato da Bruno Vespa a parlare con l'argentino, e i due si mettono a palleggiare. Il club granata è ancora in attesa del permesso per tesserarlo, così lo lascia momentaneamente in una squadra affiliata. Dopo poco, però, il ragazzo ha nostalgia di casa e va a giocare nel Secondigliano. Nel 2002 arriva la Roma. Sarno gioca nei giovanissimi, sia a livello regionale sia a livello nazionale. Tra i compagni di quella squadra c'è anche Stefano Okaka, che esordirà giovanissimo nel 2005. non riuscirà a farlo Vincenzo Sarno, che non riuscì neanche a scendere in campo con la formazione Primavera: firma nel 2005 per la Sangiovannese, club di Serie D, poi altri dodici club tra Serie B e C: tra le esperienze Brescia, Foggia, Reggina e Catania.