"11-11-07, 11-11-18. Gabriele vive!". Oggi è il giorno di Roma-Sampdoria ma oggi, 11 novembre, è anche la ricorrenza della morte di Gabriele Sandri. Undici anni dopo che il colpo di pistola sparato da Luigi Spaccarotella ha tolto la vita al tifoso della Lazio che viaggiava verso Milano, il gruppo della Curva Sud "Fedayn" ha voluto onorare la ricorrenza di questa data con uno striscione esposto in zona Piazza Mancini, vicino allo Stadio Olimpico. Alla sfida contro i blucerchiati manca poco, ma ancora una volta i tifosi giallorossi ricordano "Gabbo" e non lo dimenticheranno.

Roma non dimentica Gabriele. L'11 novembre del 2007, un colpo di pistola sparato da Luigi Spaccarotella tolse la vita a Gabriele Sandri, in viaggio verso Milano per vedere Inter-Lazio. A undici anni dall'assassinio di "Gabbo", allo scoccare della mezzanotte il Gruppo Roma ha esposto uno striscione in sua memoria: "11-11-07, 11-11-18 Eterno il tuo ricordo!". In occasione dell'undicesimo anniversario, la "Fondazione Gabriele Sandri" ha deciso di rinnovare una speciale iniziativa: "Undici anni fa hai lasciato questa terra - si legge sul profilo ufficiale di Facebook - da undici anni questa iniziativa ci riempie di orgoglio. Invitiamo tutti a recarsi domenica presso l'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma al Gianicolo. Se hai un cuore, dona".

di: La Redazione