Gabriele Gravina, presidente della FIGC da poco più di un anno, ha annunciato al Consiglio Federale, riunitosi oggi, di aver proposto all'IFAB (International Football Association Board, l'organo internazionale che controlla ogni modifica delle regole del calcio), l'aumento delle sostituzioni nelle partite di Serie A, da tre a cinque. Attualmente questo succede in pianta stabile dalla stagione 2017/2018 nel campionato di Serie C, dove i cinque cambi devono essere effettuati comunque in sole tre interruzioni di gioco per evitare perdite di tempo eccessive.