Giovedì sera la Roma affronterà in Europa League il Cska Sofia. Sul match, valido per la seconda giornata del girone A, è intervenuto a Sky Sport Stefano Beltrame, lo scorso anno alla Juventus Under 23. Il centrocampista si è mostrato preoccupato per il confronto con la squadra capitolina, che arriva in un momento duro per il club bulgaro. Sull'incontro: "Con la squadra non abbiamo fatto l'analisi ( di Milan-Roma, ndr.), ma l'ho vista. Non c'era bisogno di vederla per sapere quanto è forte la Roma. Sarà difficile, faremo la nostra partita e poi vedremo. Abbiamo scoperto cosa vuol dire giocare in Europa. Abbiamo fatto una buona gara ( con il Cluj, ndr.), prendendo gol su palle inattive. Dobbiamo fare tesoro di quanto accaduto e capire che in Europa è tutta un'altra storia. Si trovano squadre con esperienza, forza tecnica, bisogna svoltare a livello mentale.".

Alla domanda sull'esonero di ieri del mister Belchev ha risposto: "Non si sa ancora chi sarà in panchina, ci stiamo allenando con l'assistente dell'allenatore di prima, vedremo se verrà lui. Sicuramente non è facile, eravamo abituati a preparare in un modo, sono cose che capitano nel calcio, sta a noi continuare a preparare la gara al meglio e lo faremo". Sullo scambio della maglia alla fine della partita: "Sono amico con Spinazzola, probabilmente andrò da lui. Abbiamo giocato in Primavera alla Juventus, eravamo in convitto insieme. È nato tutto lì".