Nessun annullamento della pena, anzi. La prima sezione della Corte sportiva d'appello federale ha respinto il ricorso della Juventus avverso la chiusura per un turno della Tribuna Sud dell'Allianz Stadium (avvenuta in seguito ai cori di matrice territoriale contro il Napoli), disponendo invece la conferma dell'ammenda da 10mila euro stabilita in prima istanza e portando a due il numero di gare da giocare con la "Curva Sud" chiusa, con sospensione della seconda gara. Ecco il comunicato della Figc:

"In riferimento al ricorso con richiesta di procedimento d'urgenza, JUVENTUS F.C. S.P.A. avverso le sanzioni dell' ammenda di € 10.000,00 e dell'obbligo di disputare una gara con i settori "Tribuna Sud 1° e 2° anello" privi di spettatori, inflitte alla reclamante seguito gara Juventus/Napoli del 29.9.2018 (Delibera del Giudice Sportivo presso la Lega Nazionale Professionisti Serie A – Com. Uff. n. 59 del 2.10.2018). La C.S.A., RESPINGE il ricorso e ridetermina la sanzione nel seguente modo: - ammenda di € 10.000,00 nonché l'obbligo di disputare 2 gare con i settori Tribuna sud, 1° e 2° anello, privi di spettatori con sospensione dell'esecuzione della seconda gara in base all'art. 16, comma 2 bis C.G.S".