Un Milan con poco mordente e una solida Udinese per il posticipo delle 20:30 alla Dacia Arena. I rossoneri che hanno cercato di più la vittoria, ma sono stati fermati per 97 minuti dalle parate di Musso

Poche emozioni nel posticipo, con un rigore richiesto da Cutrone per un intervento scomposto di Opoku e diversi tentativi vanificati da Castillejo, il più attivo tra i rossoneri. Da segnalare l'uscita dal campo per infortunio di Gonzalo Higuain nel corso del primo tempo (problema alla schiena): l'argentino in forse per la partita contro la Juventus della prossima settimana.

Tutto succede nel finale. Nuytinck viene espulso al 95esimo per uno sgambetto su Castillejo. Romagnoli recupera palla al 97' su un errore di Opoku; l'azione si sviluppa con un 4 contro 3 e proprio Romagnoli trova la rete che regala i tre punti ai rossoneri. Il gol viene annullato per fuorigioco iniziale di Cutrone, e quindi convalidato definitivamente dopo il controllo del VAR

Il Milan vince e aggancia il quarto posto a quota 21, l'Udinese resta a quota 9, al sedicesimo posto.