L'Uefa ha svelato il nuovo ranking per la distribuzione dei ricavi, basato non solamente sui risultati ottenuti in Europa negli ultimi dieci anni, ma anche sui trofei internazionali vinti nella propria storia. Una graduatoria che, come si evince dallo stesso nome, servirà solamente per la spartizione dei 585 milioni di euro messi a disposizione per questa speciale "classifica" e non influirà sulla composizione delle fasce per i prossimi sorteggi. Ogni quota coefficiente equivarrà a 1,108 milioni. La Roma occupa ad oggi la trentaduesima posizione, mentre la prima italiana è la Juve (settima), seguita da Milan (sedicesimo), Inter (ventiduesima) e Napoli (ventottesimo).