L'attaccante del Chelsea Alvaro Morata ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida di Champions League contro la Roma. Queste le sue parole:

Ai media italiani hai parlato della Juve, ci dai qualche dettaglio in più?

C'è stato qualche problema di traduzione. Ho solo detto che alla Juve stavo bene e sono andato al Real Madrid perché mi ha rivoluto e ho aggiunto che sto bene a Londra ma non è detto che ci resterò tutta la vita.

Potresti chiarire cosa intendi per Londra città molto stressante?

No, no... Londra mi piace molto. In futuro non lo so. E' anche normale che preferisca tornare nel paese dove sono nato e cresciuto. Mi riferivo solo al traffico, è una metropoli. Città fantastica, multietnica, tante religioni. E' straordinaria.

Qual è il tuo rapporto con Conte?

Con lui ho una relazione molto buona al mister piace lavorare duro e tanto. Anche a me. Tatticamente è uno dei migliori al mondo, sento di migliorare ogni giorno. Questa è una cosa molto importante sia come giocatore sia come persona.

Come stai fisicamente?

Beh, adesso sono al 100%. Forse nelle partite precedenti non era così. L'infortunio mi ha tenuto fermo una ventina di giorni, poi bisogna considerare l'ambientamento nella Premier League.

E' aumentata la tua voglia di segnare gol?

E' chiaro che preferisco sempre segnare. Nell'ultima partita ho mancato un paio di occasioni, ora voglio tornare in forma. In ogni caso se non segno ma la squadra vince torno a casa che si ci ripenso ma in maniera molto più positiva. Spero di andare a segno nella prossima.

Cosa significa per te tornare in Italia?

E' sempre un piacere tornarci, mi piace molto questo paese. Ma siamo qui per prendere i tre punti. Vogliamo i tre punti, siamo qui per questo.

Come sono i tuoi numeri contro la Roma? La tua intesa con Hazard?

Contro la Roma non ho ancora segnato, spero di farlo domani. Non ho giocato tante partite contro di loro, molti spezzoni... Cercherò di rifarmi domani. Con Hazard è facile giocare, l'intesa è buona ma possiamo ancora migliorare.

Ti senti di dire che resterai a Londra per tutti i 5 anni di contratto?

Ribadisco che probabilmente c'è stato un malinteso. Se il Chelsea mi offrisse un contratto di 10 anni resterei 10 anni. Contento della città e del Chelsea.