La Roma batte 3-1 l'Udinese allo Stadio Olimpico nell'anticipo della sesta giornata di Serie A e centra la terza vittoria consecutiva. Decidono il match la rete di Dzeko (sesto centro in quattro partite) e la doppietta di El Shaarawy; gol della bandiera dei friulani di Stryger nel finale.

Dopo una decina di minuti a ritmi piuttosto blandi, la Roma affonda e trova la zampata vincente all'11. Azione caparbia di Nainggolan che vince un paio di contrasti e da terra serve Dzeko: il numero 9 a tu per tu con Bizzarri non sbaglia fa 1-0. I giallorossi, galvanizzati dal vantaggio, prendono campo e costringono l'Udinese a rinchiudersi nella propria metà campo. Alla mezz'ora gli sforzi della squadra di Di Francesco vengono premiati: Dzeko con il mancino mette in mezzo per El Shaarawy, che anticipa il difensore e insacca sul secondo palo. In chiusura di tempo arriva anche il tris: cross dalla destra di Perotti, Larsen tenta il retropassaggio a Bizzarri, ma è di nuovo El Shaarawy ad inserirsi e a siglare il 3-0 con un preciso piatto all'angolino.

Nella ripresa la Roma si limita ad amministratore il vantaggio: l'Udinese, piuttosto stanca, sfiora il gol della bandiera con una girata di Stryger, ma la palla termina di poco fuori. I cambi effettuati da Delneri non modificano il copione, e i giallorossi in contropiede hanno diverse chance per incrementare il bottino, ma mancano di lucidità nell'ultimo passaggio o nel tiro. Di Francesco manda in campo Defrel e Moreno per Dzeko e Kolarov, applauditissimi al momento della sostituzione. Al 75' sugli sviluppi di un corner Nuytinck di testa colpisce la traversa, poco dopo è Defrel lanciato in area di rigore a fallire il poker calciando addosso a Bizzarri. Nel finale l'arbitro assegna anche un rigore ai giallorossi, ma Perotti colpisce il palo; sul ribaltamento di fronte, Stryger elude la trappola del fuorigioco e batte Alisson con un preciso rasoterra di destro.

Dopo le convincenti vittorie contro Hellas Verona e Benevento, la Roma chiude la settimana di campionato ospitando l'Udinese di Luigi Delneri. Gli uomini di Di Francesco vogliono dare continuità ai risultati ottenuti negli ultimi sette giorni per avvicinarsi alla vetta della classifica. Il tecnico giallorosso rilancia Florenzi dal 1' al posto di Bruno Peres nel ruolo di terzino destro e ritrova Nainggolan, assente nella trasferta beneventana: il belga riprende il suo posto a centrocampo al fianco di De Rossi e Strootman. Davanti saranno Perotti ed El Shaarawy a completare il tridente insieme a Dzeko.

Segui la DIRETTA di Roma-Udinese su ilromanista.eu!

LE FORMAZIONI:

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Perotti, Dzeko, El Shaarawy. Allenatore: Di Francesco.

Udinese (4-4-2): Bizzarri; Stryger, Angella, Nuytinck, Samir; De Paul, Behrami, Barak, Jankto; Lasagna, M. Lopez. Allenatore: Delneri.

[[[SSW_ID:1|1|326]]]

di: Lorenzo Latini

Manca poco al fischio d'inizio di Roma-Udinese, anticipo della sesta giornata di Serie A: sono state rese note le formazioni delle due squadre. Di Francesco torna a schierare Florenzi titolare nel ruolo di terzino destro e al centro della difesa rilancia Manolas, confermando Fazio. Rientra anche Nainggolan dopo lo stop di Benevento. In attacco spazio dal primo minuto ad El Shaarawy.

Queste le formazioni ufficiali delle due squadre:

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Perotti, Dzeko, El Shaarawy. Allenatore: Di Francesco.

Udinese (4-4-2): Bizzarri; Stryger, Angella, Nuytinck, Samir; De Paul, Behrami, Barak, Jankto; Lasagna, M. Lopez. Allenatore: Delneri.

di: Lorenzo Latini
23 settembre 2017 08:55

E' arrivato il momento di Roma-Udinese. Alle ore 15 la squadra di Di Francesco, reduce dalla bella vittoria di Benevento, scenderà in campo allo stadio Olimpico per affrontare i bianconeri dell'ex Delneri, reduci da quattro sconfitte in cinque gare. Serve una vittoria (la terza consecutiva) per tenere il passo delle prime. O magari rosicchiargli qualche punto. In porta ci sarà Alisson. La linea difensiva a quattro dovrebbe essere composta da Florenzi (favorito su Peres) a destra, Manolas e Fazio al centro e Kolarov a sinistra. A centrocampo dovrebbero rientrare dal primo minuto De Rossi e Nainggolan. Con loro Strootman. Il tridente offensivo dovrebbe invece essere formato da Perotti, Dzeko ed El Shaarawy.

LA PROBABILE FORMAZIONE

(4-3-3) Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Perotti, Dzeko, El Shaarawy.

di: Ferrari Anton Filippo