Al termine della gara contro il Verona, vinta dai giallorossi per 1-0, Kevin Strootman ha commentato così la gara:

STROOTMAN A SKY

Quanto è importante tornare alla vittoria dopo tutto questo tempo?
"Molto importante, un mese e mezzo per noi è troppo lungo senza vincere neanche una partita. Volevamo i tre punti, che erano fondamentali, e ce li siamo presi: bene così".

Cosa è mancato in questo periodo?
"Forse un po' di fiducia, perché nel primo mi pare che abbiamo giocato bene, ma non siamo riusciti a fare il secondo e loro hanno avuto un paio di occasioni, Dobbiamo segnare di più, ma i nostri attaccanti sono forti e torneranno a segnare"

Tre punti importanti in ottica Champions...
"Guardiamo a noi, dobbiamo vincere le nostre partite. Chiaramente vogliamo giocare la Champions l'anno prossimo, ma dobbiamo fare di più per affrontare squadre più forti"

Dopo le voci di mercato, Dzeko oggi è sembrato più tranquillo...
"Lui è stato sempre chiaro con noi: voleva rimanere. Fa sempre il 100%, non mancava Dzeko, ma altre cose in questo periodo. Sono certo che domenica torna a segnare".

STROOTMAN A ROMA TV

Vi trovate meglio con questo modulo?
"Non è importante il modulo o la tattica, è una questione mentale. Manca un po' di fiducia, lo abbiamo visto anche nel secondo tempo, ma stiamo lavorando su questo"

Quanto è importante questa vittoria per il morale?
"Sì, serve tanto. E' ovvio che nel secondo tempo non abbiamo giocato più: ma dobbiamo lavorare duro, a testa bassa, perché ancora non abbiamo un buon gioco. Abbiamo la qualità per competere per i primi quattro posti, ma senza guardare le altre. Abbiamo degli obiettivi e dobbiamo uscire da questo momento difficile: oggi in parte lo abbiamo fatto"

Più tranquillità nelle geometrie?
"Si, puo essere, ma comunque devi sempre guardare l'avversario. Loro ci hanno lasciato spazio ed era più facile giocare, ma questo dobbiamo farlo anche contro Juve, Napoli e Lazio. Nainggolan vicino a Edin è molto importante perché crea tante occasioni e segna tanti gol"

Ti trovi bene in questo ruolo da play?
"Io mi trovo bene quando sto in campo! Se gioco un po' più centrale forse faccio un po' meglio, ma se il mister mi mette mezzala gioco lì: cerco di fare sempre il bene della squadra. Sono felice dei tre punti, se gioco terzino va bene, basta che vinciamo"